Vai direttamente ai contenuti della pagina Logo Documentaristi
[19-07-2012]
RAI
Sono stati ripetutamente incontrati esponenti del Programma MEDIA e della Commissione Europea al fine di sensibilizzarli alla situazione italiana e comprendere i termini del loro possibile appoggio; sono stati incontrarti anche esponenti di associazioni straniere (es. SCAM) per conoscere la loro esperienza; è stata approfondita la conoscenza dei regolamenti europei e del contratto di servizio con Rai; è stata lanciata l’iniziativa del ‘Libro Nero della Rai’, raccogliendo e classificando la documentazione pervenuta puntando a farlo diventare un filo diretto con i professionisti del settore – registi e produttori - per avere un monitoraggio continuo sulle problematiche con il servizio pubblico e poter intervenire ove possibile con azioni concrete; vi è stata una partecipazione attiva all’iniziativa ‘Turning Point’, realizzata congiuntamente con 100autori, raccogliendo oltre 300 firme di autori e produttori che si opporranno da ora in poi ad accettare di cedere film gratis alla Rai e a rinunciare all’Equo Compenso; abbiamo partecipato alle riunioni organizzate al Ministero dello Sviluppo Economico con esponenti Rai e AGCOM, intese alla creazione di tavoli permanenti di confronto con la struttura di servizio pubblico italiana. Sono state scritte e fatte circolare tra stampa ed istituzioni numerose lettere ufficiali contro le mancanze del servizio pubblico e in merito alle nomine del CdA.

L’esito e il procedere di molte di queste iniziative è ancora sospeso a causa del rinnovo del CDA Rai appena avvenuto.

A cura di Enrica Capra e Mariangela Barbanente, con la preziosa collaborazione fornita a titolo gratuito dall’Avv. Marcello Mustilli e dal socio Alessandro Signetto.



indietro