Vai direttamente ai contenuti della pagina Logo Documentaristi
[20-10-2014]
CinemaèDanza presenta La Danse – Le Ballet de l’Opéra de Paris di Frederick Wiseman

Il 23 ottobre 2014 ci terrà il secondo appuntamento della rassegna CinemaèDanza con un film di Wiseman, Leone d’oro alla carriera a Venezia 71

CinemaèDanza è un ciclo di film intorno all’universo della danza senza distinzioni di genere e, dopo il suo debutto con successo al Cortona Mix Festival dello scorso luglio, avrà il suo secondo appuntamento ad Arezzo giovedì 23 ottobre presso il Teatro Aretino.
Per il secondo appuntamento della rassegna verrà proiettato La Danse – Le Ballet de l’Opéra de Paris di Frederick Wiseman, neo vincitore del Leone d’oro alla carriera al Festival di Venezia, il primo documentarista ad essere insignito di questo prestigioso premio.

La Danse illustra il funzionamento del Ballet de l’Opéra de Paris , una delle più grandi compagnie di danza al mondo dalla sua direzione, al supporto tecnico e alle lezioni, fino alle prove e alle rappresentazioni di sette balletti: Paquita di Pierre Lacotte, Lo schiaccianoci di Rudolf Nureyev, Genus di Wayne McGregor, Medea di Angelin Preljocaj, La casa di Bernarda Alba di Mats Ek, Romeo e Giulietta di Sasha Waltz e Orfeo e Euridice di Pina Bausch.

Frederick Wiseman è un documentarista indipendente. Ha realizzato 39 documentari e 2 film di finzione: opere narrative drammatiche che cercano di ritrarre la gioia e la tristezza, la commedia e la tragedia dell’esperienza umana all’interno di una grande varietà di istituzioni sociali contemporanee. Tra i suoi documentari si ricordano Titicut Follies(1967), Welfare (1975), Public Housing (1997), Near Death (1989), La Comédie Française ou L’amour joué (1996), La danse-Le ballet de l’Opéra de Paris (2009) e At Berkeley (2013, presentato a Venezia). Wiseman, che è stato presente 7 volte a Venezia, ha vinto numerosi premi tra i quali quattro Emmy, un MacArthur Prize Fellowship e un Guggenheim Fellowship. È anche regista di teatro, dove ha diretto The Last Letter, tratto dal romanzo Life and Fate di Vasily Grossman, e Happy Days di Samuel Beckett alla Comédie-Française. La sua opera più recente è National Gallery (2014), presentata all’ultimo Festival di Cannes.

La rassegna CinemaèDanza è una rassegna promossa dall’Associazione Sosta Palmizi ed è curata da Silvia Taborelli e Raffaella Giordano. E’ realizzata nell’ambito del progetto a sostegno delle residenze artistiche della Regione Toscana in collaborazione con Comune di Cortona e Cortona Mix Festival, Comune di Arezzo, Le Fornaci Centro Culturale Auditorium e Associazione MACMA di Terranuova Bracciolini.

L’Associazione Sosta Palmizi ha sede dal 1995 a Cortona ed è un punto di riferimento nell’ambito della creatività coreutica contemporanea, raccogliendo i contributi di molti autori, coreografi, danzatori, promuove la formazione e l'accompagnamento delle giovani generazioni.
I direttori artistici Raffaella Giordano e Giorgio Rossi sono due coreografi e danzatori del gruppo storico della Compagnia Sosta Palmizi, ritenuta fra le più considerevoli e primissime formazioni di danza contemporanea in Italia (1985).
Attraverso le rassegne, il sostegno produttivo e i percorsi formativi in diversi ambiti, l’Associazione Sosta Palmizi promuove la cultura della danza contemporanea. In linea con questo obiettivo nasce la volontà di ampliare lo spettro delle proprie attività al cinema con una rassegna che racconti al pubblico, di appassionati e non, l’eterogeneità e la forza comunicativa del movimento e della danza attraverso lo schermo.

Alla proiezione del 23 ottobre, seguirà l’ultimo appuntamento il 27 novembre a Terranuova Bracciolini con The Man Behind the Throne, biografia di Vincent Pateson, coreografo di grandi artisti del pop come Michael Jackson e Madonna.





indietro