Vai direttamente ai contenuti della pagina Logo Documentaristi
[16-04-2015]
IL DOCUMENTARIO IN TELEVISIONE - R.Iacona e F.Mancini presentano il libro “Drammaturgia del cinema documentario”

La Fondazione Archivio Audiovisivo del movimento operaio e democratico, in collaborazione con Dino Audino Editore e Visioni Fuori Raccordo Film Festival, organizza l’iniziativa Il documentario in televisione, una riflessione a partire dalla lettura del libro di recente pubblicazione “Drammaturgia del cinema documentario” di Lorenzo Hendel.

Ospiti d’eccezione Riccardo Iacona (Presadiretta) e Fabio Mancini (Doc3), che si confronteranno con l’autore sulle strutture narrative e i percorsi produttivi del documentario contemporaneo e su quale spazio possa ancora esserci per il “racconto della realtà” in palinsesti televisivi sempre più ossessionati dal reality.

L’incontro, introdotto da Luca Ricciardi (producer e membro del consiglio d’amministrazione AAMOD) e moderato da Giacomo Ravesi (critico e coordinatore artistico del festival Visioni Fuori Raccordo), si terrà venerdì 17 aprile alle 18.30 presso la Sala Zavattini della Fondazione AAMOD, in Via Ostiense, 106, Roma.

---

IL LIBRO

Fin dal titolo, Drammaturgia del cinema documentario si pone l’obiettivo di individuare i principi della narrazione documentaristica contemporanea, partendo dal dato di fatto che il documentario ha subito una trasformazione genetica. Il libro analizza la complessa struttura narrativa dei documentari realizzati da una nuova generazione di cineasti accomunati dalla voglia di raccontare il mondo senza ricorrere al linguaggio didascalico del giornalismo, ma, al contrario, utilizzando forme narrative e dunque un approccio drammaturgico. L’autore, forte della sua lunga esperienza professionale, non elenca norme da seguire meccanicamente, ma, attraverso numerosi esempi, fornisce un quadro di riferimento nato dall’osservazione di decine di esperienze produttive dalle ipotesi di partenza fino alla realizzazione. Convinto che osservare un metodo nel corso della sua applicazione sia molto più istruttivo che elencarne in astratto le regole, egli trasforma la fatica e la ricerca di tanti documentaristi nella linfa vitale del testo, disegnando un ventaglio di possibilità e di direzioni di lavoro. Il libro, destinato a chi ha scelto di realizzare documentari per mestiere e scopo della vita, si rivolge anche a chi ha a cuore la comprensione e la ricerca teorica del genere e a chi semplicemente guarda al documentario con curiosità e interesse.

L’AUTORE
Lorenzo Hendel, regista televisivo e documentarista, è stato responsabile editoriale della trasmissione DOC3 – lo storico spazio di Rai3 dedicato ai documentari –, per la quale selezionava i documentari e seguiva gli autori nella fase realizzativa dei progetti. In quanto esperto di struttura narrativa del documentario, ha fatto parte delle giurie dei più importanti festival internazionali dedicati ai documentari (Idfa di Amsterdam, Hot Docs di Toronto, Mipcom di Cannes, Milano Film Festival).

Info:

Aurora Palandrani
info@aamod.it
06 57289551





indietro