Vai direttamente ai contenuti della pagina Logo Documentaristi
[15-01-2016]
Le proiezioni di Moving Docs continuano con “Greece: Days of Change”

GREECE: DAYS OF CHANGE di Elena Zervopoulou per Moving Docs, in collaborazione con Doc/it, sarà proiettato
lunedì 18 gennaio, nelle sale del Cinema Europa (Kinodromo) a Bologna.
Presto anche a Roma: con Cineclub Detour venerdì 19 febbraio.

Moving Docs è nuova iniziativa EDN supportata da Creative Europe, che offre l' opportunità al pubblico europeo dei grandi e dei piccoli centri di godere attraverso una grande varietà di piattaforme di proiezioni di film documentari selezionati da uno speciale catalogo www.movingdocs.org .

GREECE: DAYS OF CHANGE è un documentario che parla della crisi greca attraverso i ritratti e le storie di tre uomini che cercano di prendere in mano il proprio destino durante la recessione economica.
Può la crisi essere un’occasione per reinventare noi stessi e la nostra società?

Trailer

Sinossi:
Seguiamo la vita di Giorgos che, trovandosi all’improvviso senza lavoro, è costretto a lasciare casa e si ritrova in strada. C’è poi la famiglia di Grigoris che abbandona la città per la vita in campagna, ma si scontra anche qui con difficoltà e imprevisti.
Infine, incontriamo Ilias, uno degli attivisti del “movimento della patata” che con le loro attività sfidano il sistema commerciale del cibo praticando la solidarietà e la democrazia diretta e arrivando con il tempo ad ottenere importanti successi.
Mentre la crisi economica continua e si aggrava, in un futuro forse non così lontano potrebbe essere necessario sperimentare iniziative in cui il vivere in comunità va ripensato alla ricerca di un nuovo senso del noi e del sé.

Breve nota della regista:
“Credo che sia giunto il momento per un reale cambiamento sociale. Questo film dà una nuova prospettiva, incoraggia le persone ad alzarsi e agire nella propria vita con integrità. Nella speranza di contribuire a ricostruire una Grecia migliore”.

 

Il film è stato realizzato dalla regista franco-greca Elena Zervopoulou nel 2014 ed è stato presentato in occasione del “Thessaloniki International Documentary Festival 2014”.
La regista ha studiato etnopsicologia a Parigi e lavorato con le famiglie di immigrati e come consulente per l’UNESCO, in particolare con i bambini senzatetto in Madagascar.
Dopo aver frequentato un master in “Anthropological and Documentary filmmaking”, comincia a realizzare diversi documentari a tema sociale e di denuncia e il suo film di diploma viene proiettato nel 2004 al “Festival Internazionale del Film Etnografico” a Parigi.
Dal 2006 ha prodotto, diretto, girato e curato molti documentari e video per ONG internazionali in diversi paesi dell’Europa, Asia e Africa. Tiene workshop di montaggio video con ragazzi poveri e in condizioni di disagio per incrementare progetti “dal basso” di attivismo sociale, sviluppa progetti cross-mediali e segue programmi educativi interattivi. È sta anche regista del corto Sea Gypsies (2012), parte della serie di documentari della BBC Why Poverty?

 

GREECE: DAYS OF CHANGE è prodotto da One Vibe Films, casa di produzione indipendente con sede in Italia fondato dalla stessa Elena Zervopoulou.

 

www.movingdocs.org





indietro