Vai direttamente ai contenuti della pagina Logo Documentaristi
[28-11-2016]
34° Torino Film Festival: i documentari premiati

Si è conlcusa il 26 novembre la 34esima edizione del Torino Film Festival. Riportiamo qui di seguito i nomi dei vincitori e le motivazioni delle giurie delle sezioni riservate al documentario: italiana e internazionale.

 

ITALIANA.DOC

 

La Giuria di Italiana.doc, composta da Eleonora Danco, Luciano Rigolini, Marcello Sannino, assegna i seguenti premi:

 

Miglior Film per Italiana.doc (€ 5.000) a:

 

Saro di Enrico Maria Artale (Italia, 2016)

 

Con la seguente motivazione: 

“Un viaggio alla ricerca di un padre mai conosciuto. Un documentario intimo e spiazzante diretto con incredibile lucidità e rigore. L’autore riesce a trattare la sua storia con intensità e coraggio, attraverso una struttura narrativa coinvolgente dove la dimensione personale diventa universale”.

 

Premio Speciale della giuria per Italiana.doc a:

 

Moo Ya di Filippo Ticozzi (Italia, 2016)

 

Con la seguente motivazione:

“Un documentario intenso e raffinato. Uno sguardo poetico che scava un territorio segnato da un trauma di violenza e morte la cui memoria è viva nel protagonista Opio e nelle persone che incontriamo. Il regista riesce a creare con sensibilità e rigore una vera mimesi tra la temporalità filmica ed il tempo sospeso della vita quotidiana dove la natura è una lunga lacrima colorata”.

 

Assegna inoltre una menzione speciale a:

 

A Bitter Story di Francesca Bono (Italia, 2016)

 

Con la seguente motivazione: 

“La giovane autrice decide di confrontarsi con una delle questioni sociali più imminenti: l’integrazione. Gli adolescenti di una piccola comunità cinese che affrontano le decisioni sul proprio futuro sospesi in un limbo identitario e territoriale.

Un approccio formale e psicologico audace che fa uso della messa in scena non escludendo momenti di autentica intimità, riuscendo così ad andare oltre il realismo frontale senza perdere la sincerità”.

 

 

INTERNAZIONALE.DOC

 

La Giuria di Internazionale.doc, composta da Kamal Aljafari, Ann Carolin Renninger, Gaël Teicher, assegna i seguenti premi:

 

Miglior film per Internazionale.doc (€ 5.000) a:

 

Houses Without Doors di Avo Kaprealian (Siria/Libano, 2016)

 

Con la seguente motivazione:

“In una situazione impossibile, ci fa vedere l’impossibile - dal balcone di casa egli guarda il mondo intero. Ci fa sentire come i siriani e gli armeni rappresentino tutta l’umanità e ci restituisce la fiducia nella capacità del cinema di aiutare tutti gli essere umani a esistere e a resistere in ogni epoca”.

 

Premio Speciale della giuria per Internazionale.doc a:

 

Attaque di Carmit Harash (Francia, 2016)

 

Con la seguente motivazione:

“Perché si pone nel cuore del caos sollevando interrogativi sulle tante immagini che ci circondano, con uno spirito libero e con uno humour che aiutano a prendere le distanze e a sconfiggere la depressione, perché propone di non credere alle immagini ma trattarle in modo originale e nuovo”.

 

Maggiori info: www.torinofilmfest.org





indietro